Una Fetta Di Paradiso: "Dimmi Che Popò Fai E Ti Dirò Chi Sei": Plumcake Con Pesche

venerdì 24 maggio 2013

"Dimmi Che Popò Fai E Ti Dirò Chi Sei": Plumcake Con Pesche


Lo so il titolo fa cag****e, ma questa mattina mi son svegliata con questo appunto…direte voi ‘oh ma questa si sveglierà mai una mattina senza opinioni?!”ed io vi rispondo “no, non mi capita mai, il mio cervelletto è sempre in azione!”. Così uscendo dal bagno, tutta contenta , e vi spiego anche il perché, mi sono posta questa domanda. Mio marito, lo ammetto, a volte mi prende per matta, ma io sono fatta così, schietta e diretta, senza tanti giri di parole, e poi è utile sapere come si mangia.

Non so quanti di voi conoscano la famosissima Jillian Mckeith che per mesi ha imperversato su Sky con il suo programma “Il cibo ti fa bella”, ebbene io all’epoca non mi persi neanche una puntata e quante cose ho imparato. In primis ciò che i nutrizionisti e dietologi ci hanno smaronato da decenni sulla dieta mediterranea, posso confermare che sia tutto vero, perché come ha scritto la mia cara amica Monica in questo post, io le ho provate tutte e vi dico, che alla fine, la vera soluzione che fa perdere peso regolarmente e non solo quello, è la dieta Mediterranea, magari come la seguo io, anche dissociata, una regolare attività fisica, io corro sul tapis roulant tutti i giorni per un’ora circa, aumentando potenza e velocità ad intermittenza, e se capita passeggiate fuori porta a gogo, ma non solo bisogna mangiare 4/5 porzioni di frutta e/o verdura al giorno, che potrebbe risultare pesante, in verità non lo è, perché ad un certo punto quella carotina  a metà mattina o quella mela a fine serata ti riempie lo stomaco e ti svolta la giornata. Vi dico la verità, da quando sono a dieta, ormai quasi 40 giorni ed aver perso 3 kg e qualcosa, bevendo come un cammello nel deserto e mangiando verdure come un ovino, per non parlare che essendo onnivera, mangio anche pesce, uova e carne (chiedo scusa ai vegani), quella frutta e quella verdura male non fanno e ti riempiono la giornata davvero, con tutti quei colori e quelle sfumature. Tornando a Jillian, la signora in questione, è una sorta di Lilliput dai capelli biondi che cammina tutta impettita per le strade inglesi, con le sue convinzioni e con il suo bagaglio nutrizionale ad Oc, adatto per persone obese di 1°o 2° grado ma anche per persone in lieve sovrappeso. Lei è così, predilige cibi proteici vegetali, frutta e verdura, ma soprattutto intrugli acquiferi in cui puoi trovare cime di rapa, semi improbabili e peperoni con quel tocco di anguria piuttosto che papaya, ed ognuno dei quali viene spiegato al millesimo di concetto, sugli effetti direttamente od indirettamente prodotti nel nostro organismo. Ora, ogni volta che guardavo gli episodi, non vedevo l’ora che arrivasse al punto delle popò, questo frangente si presentava in ogni singola puntata ed io giù a ridere come una folle, perché non trovate strano che qualcuno vi possa dire ‘dimmi che popò fai e ti dirò cosa mangi?” o come dice sempre Jillian “You are what you eat = tu sei ciò che mangi”. Ebbene io all’inizio lo trovavo strano, ma strano forte, poi col tempo, ricominciando a mangiare decentemente e correttamente, soprattutto, ho notato che questa cosa è vera. Ora non sto qui a chiedervi com’è la vostra, ma vi dico che la mia è perfetta, come direbbe Jillian, in primis perché è inodore, poi è quotidiana anche a più riprese, e poi non sporca, ebbene sì, cari lettori, se la vostra è sporca e maleodorante mangiate malissimo !!!!

La Lilliput continua il suo percorso trasformando queste donne in vere guru dell’ortofrutta e non vi dico balle, è così davvero, una volta che cominci sei solo a metà dell’opera e quando si cominciano a vedere i primi risultati, non ti fermi più.
Ora, io non sono una purista, mi piace mangiare, preparare dolci, però se seguiamo la Jillian di turno e semplici regole di comportamento alimentare e di attività fisica, vi prometto che la vostra popò sarà impeccabile come la mia e chi ne gioverà sarete soprattutto voi e il vostro compagno. 

Terminato questo discorso di me**a, passiamo alla ricetta del giorno, che sicuramente non funzionerà da Arbre Magique, ma se mangiata a piccole dosi, potrà svoltarvi la colazione di prima mattina.

Plum Cake Con Pesche

Ingredienti:

250 gr farina 00
50 gr farina di riso
3 uova
150 gr burro
150 gr zucchero semolato
1 bustina vanillina
4 pesche sciroppate
½ bustina lievito per dolci

Per Decorare:

q.b. granella di zucchero
q.b. sciroppo delle pesche o gelatina a freddo

Procedimento:

Preriscaldare il forno a 180°.
In un mixer unire tutti gli ingredienti tranne le pesche.
Oliare uno stampo da plum cake e versare dentro il composto.
Tagliare ogni fetta di pesca in tre parti e posizionarle sulla superficie del plum cake, premendo leggermente verso l’interno, lasciando 1 cm dai bordi laterali.
Infornare a 170° per 50 minuti.
Una volta cotto, far freddare su una griglia.
Spennellare dello sciroppo e attaccare la granella di zucchero in superficie.


Sfondo: carta regalo Star.

Con Questa Ricetta Partecipo Al Contest Di Pane & Marmellata.com



26 commenti:

  1. sai non conoscevo la storia della popo' ma guarda non si finisce mai d'imparare!!
    ho trovato molto interessante il post.....
    consigli utili per un mangiar sano!!

    ottima anche la ricetta, ciao e buon weekend ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, a volte una buona lettura stimola la mente...e non solo quella ah ah ah!

      Elimina
  2. innanzitutto... BUONGIORNO! :)
    a me piaceva tantissimoooooo quel programma, soprattutto per quella stronzetta in miniatura e devo ammetterlo.... adoravo il momento popò, perché mi sbellicavo dalle risate! :D ...e poi, proprio come dici tu, ci ho riflettuto sulla cosa ed è proprio vero che una bella popò corrisponde ad una buona alimentazione... forse non ci si sofferma mai a guardarla! :P bleah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah ah ah hai ragione Eli difatti l'ho ammetto il discorso è tortuoso e schifoso ma intelligente ed interessante, pertanto vai con la lillipuziana in spalla!!!

      Elimina
  3. Mmmmmm che golosità, poi la farina di riso mmmh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e già, la inserisco un pò ovunque la trovo migliore rispetto all'amido di mais.

      Elimina
  4. Che meravigliaaaaa! Ottimo per la colazione o per la merenda. Complimenti cara!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. ahahah tu m'hai fatto proprio ridere!
    ahahahah
    non ci posso credere...
    dopo vado e ti fò sapere!
    ahahahah
    buona giornata e soprattuto buon we

    RispondiElimina
  6. Anche se il tuo discorso lo hai messo su un piano simpatico, hai parlato di cose vere solo che sei andata direttamente sul pratico. Una buona alimentazione e una buona attività fisica, costante, aiutano tantissimo l'attività intestinale. E' da lì che dipendono tante cose,anche l'umore. Grazie per tuo plumcake, semplice e gustoso. Ottimo per la colazione. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai visto Giò, alternanza di argomenti e di ricette, così non vi fo annoiare mai ;-)

      Elimina
  7. Anche io la seguivo e in tanre cose mi ci sono ritrovata..addiritura qualche ricetta ho cercato di ricrearla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh qualche ricetta ho cercato di riprovarla anche io, ma ho voluto tralasciare i dettagli, oltre che le descrizioni in loco per amor vostro!!!Perché ammettiamolo, sano si ma entro certi limiti!!!!

      Elimina
  8. Quando ho letto il titolo ero un po' perplessa..dopo la tua spiegazione lo sono ancora di +!!! Non avevo mai pensato a questa cosa..ma probabilmente è vera! Ci farò + caso..ma non preoccuparti non ti farò il resoconto :-P
    Buona la ricetta che me la gusto anche dopo i discorsi sulla pupi :-P
    Buon WE <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh eh Consu lo so, discorso 'alternativo' per argomento utile alle più stitiche!!!!Oggi mi andava così, ;-)
      Grazie comunque che ti sei affacciata ugualmente!

      Elimina
  9. Ah ah ah mi hai fatto ridere :-D
    Buona la ricetta, dopo aver parlato di certe cose mi sembra quasi ci somigli o.O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uhuuuuuuuu cosa mi dici mai? Beh ..... forse un pò sì...ah ah ah :-9

      Elimina
  10. Non conoscevo quel programma ma il tuo post è interessantissimo e mi ha fatto morir dal ridere!! Sei simpaticissima!! E il cake è delizioso!! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Renza, sdrammatizzo un pò su argomenti scottanti eh eh eh!

      Elimina
  11. Interessante!|Bello il plum cake:)

    RispondiElimina
  12. Fantastico questo post! Mi hai fatto ridere... ma d'altronde sono tutte cose vere! Sono d'accordo con te, mangiare bene porta a stare bene.. in tutti i sensi ;)

    Un bacio
    Letizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Letizia è proprio quello che volevo ottenere, farvi sorridere con un argomento interessante ed improbabile per un blog di dolci....vi volevo in qualche modo meravigliare...e sembra che io ci sia riuscita!

      Elimina