Una Fetta Di Paradiso

lunedì 22 ottobre 2018

Pan Bauletto Semi Integrale Di Segale e Parmigiano

Buon inizio settimana a tutti!

Oggi vi pubblico questa ricetta per gli amanti del pane utilizzando, come ho fatto io, la macchina del pane, che come vi ho scritto in altri post, mi da grandissime soddisfazioni.

E' stato un regalo meraviglioso che a marzo scorso mi fece mio marito e che da allora ho utilizzato e riutilizzato senza sosta, creando ricette sempre nuove e prelibate.
Quest'oggi vi mostro questo pan bauletto da 1 chilo e cento di bontà, essendo semi integrale come piace a me, ma con quel tocco di rustico grazie alla scelta di inserire tra gli ingredienti il parmigiano, che può esser sostituito se voleste farlo in versione vegan, con egual peso di mandorle tritate, risultato sempre ottimo.


Come vedete la fetta è bella piena, dovuta all'uso della farina di segale che è bella corposa ;)

Ingredienti:

180 ml latte a temperatura ambiente
240 gr acqua naturale a temperatura ambiente
1 cucchiaino zucchero di canna (o semolato)
2 cucchiaini sale fino (circa 7 gr)
350 gr farina di segale integrale
350 gr farina Manitoba
12 gr lievito di birra secco
(ma anche 7 gr vanno bene)
80 gr parmigiano reggiano grattugiato

*N.B. Utilizzare tutti gli ingredienti a temperatura ambiente e qualora usaste la macchina del pane, nell'ordine in cui li ho scritti.

Procedimento:

Inserire nel cestello della macchina del pane, gli ingredienti così descritti in elenco.

Altrimenti procedete a mano, o in planetaria, facendo sciogliere il lievito in una parte di acqua con dello zucchero per attivare il lievito, poi impastate la farina, il latte, l'acqua, il sale e il parmigiano, aggiungendo il lievito attivo, impastare fino a formare una palla soda ed elastica.

Per la mia macchina del pane ho utilizzato il programma n. 3 per il pane integrale, nel secondo impasto, al suono del bip, ho aggiunto il parmigiano.
Terminato il programma, circa 3 ore, ho sfornato, tolto le pale impastatrici e fatto raffreddare, prima di affettare, e consumarne una parte, mentre un'altra parte, porzionata, l'ho surgelata nei sacchetti per alimenti.

Qualora procedeste a mano o in planetaria, dovreste far lievitare dalle 6 alle 12 ore, magari una prima lievitazione in un luogo tiepido per circa 2 ore, poi trasferite l'impasto in frigorifero per 10 ore per una lenta maturazione, ed infine dopo aver applicato 3 giri di tre pieghe a libro, potreste cuocerlo nel forno caldo a 200° per 40 minuti e i restanti 20 minuti a 190°.
In questo modo il pane si cuocerà uniformemente e sarà croccante e corposo al suo interno, come il pane sfornato dalla macchina del pane.

Grazie per essere stati con me.

Valentina