Una Fetta Di Paradiso: 'Polpettine' Cacao E Noci [No Uova, No Burro]

giovedì 13 febbraio 2014

'Polpettine' Cacao E Noci [No Uova, No Burro]

Buongiorno amiche e amici miei, oggi è una splendida giornata di sole, carica non so, ma quando vedo e sento il sole divento ottimista, e questo è un bene.

Perché parlo così? Perché sono alcuni giorni che ho ripreso la dissemina dei CV ( = curricula vitae), con scarsi risultati, l’usanza è che io ho scelto di andare a consegnare brevi mano il CV, al ritiro, a parte un sorriso di circostanza (che non sempre si manifesta), il nulla, ne una parola allo stesso momento, ne un messaggio dopo, ne una speranza alcuna, sembra quasi che il Nulla della Storia Infinita si sia impossessato di tutte le pasticcerie della zona, eppure è un mestiere così laborioso, artistico e credo umano, che mi fa specie che a volte, non ti guardino neanche in  volto quando ritirano il curriculum, e negli annunci chiedono anche una persona socievole che sia capace di stare in mezzo alla gente, azz, ma se tu datore di lavoro sei il primo che non sorridi, che socievolezza cerchi.

Chiudendo la parentesi lavorativa - per il momento, s’intende – oggi vi presento dei biscotti morbidi nel loro genere che ho scovato nel sito di Mammarum proprio ieri pomeriggio, in un momento di riflessioni, e come li ho guardati (lei li chiama sassolini) ho pensato alle polpette di mia madre, ah ah ah, lo so, direte “che bella presentazione”, ma per chi come me cerca di non sgarrare troppo, credo che siano ideali. 

Ho aggiunto della frutta secca e un po’ più di yogurt, come uniche modifiche, ma andiamo alla ricetta.






Ingredienti:

260 gr farina integrale
40 gr cacao amaro in polvere
100 gr zucchero di canna
250 gr yogurt bianco magro (mia modifica)
50 gr olio di girasole
½ bustina lievito per dolci
50 gr noci spezzettate (mia aggiunta)

Procedimento:

Riunite tutti gli ingredienti in un recipiente, mescolate con cura, bagnatevi un po’ le mani e confezionate tante palline che distanzierete poco sulla teglia coperta di carta forno (il procedimento fotografico lo trovate nel sito di origine, ma è molto semplice).

Vi accorgerete che la consistenza è già morbida nella lavorazione.

Infornate nel forno caldo a 180° per  30/35 minuti ( Cinzia dice 15 minuti, ma il mio forno ne ha voluto qualcuno in più).


 Sfornate, fate freddare su una griglia ed assaggiate. Vi accorgerete anche che la consistenza è morbida, ma soprattutto che la forma è molto simile a delle polpette, appunto J .

20 commenti:

  1. sassi o polpette, sono lo stesso da sbranare uno dietro l'altro...
    bbbboni!!!!
    smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ne ho appena ingurgitata una....va giù che è un piacere!

      Elimina
  2. scusami se ti lascio sempre un secondo commento, ma ultimamente le cose le penso a rate...
    volevo dirti anche in bocca al lupo per il lavoro!!!!
    'a ri-smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma figurati Stef...l'importante non è pensare a rate (ultimamente capita spesso anche a me), ma pensare!!!!
      Crepiiiiiiiiiiiiiiii spero tanto di trovarne uno piccino picciò!

      Elimina
  3. Coraggio Vale, è un momentaccio per il lavoro ma non bisogna arrendersi!
    Buoni i "sassolini"... li metto in lista per il prossimo compleanno della mia Elisa (che è tra un mese ma mi sento terribilmente in ritardo!!!)
    :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non mi arrendo sono solo agli inizi, ma sto pensando anche ad altro, lavorativamente parlando dico....

      Elimina
  4. Che siano sassi, polpette o biscottini a me viene la voglia di prenderne uno, anche due a dir la verità :)
    Un bacio grande e cercherò di fare qualche rito propiziatorio affinché tu possa trovare il lavoro che ti piacerebbe fare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiiiiiiiiii Dani balliamo insieme tipo danza della pioggia augh!!!ah ah ah....a volte funziona....ma oggi con questo bel sole è meglio di no!!!

      Elimina
  5. Sono sicura che con le tue capacità riuscirai a trovare presto un lavoro degno di te! Hai ragione, la situazione è assolutamente assurda...dovrebbero vedere quello di cui 6 capace *___* e vedrai che il sorriso si allargherebbe da orecchio a orecchio!!!!!!
    Golosissimi i tuoi gnocchetti dolci, 6 sempre molto creativa ^_^
    Un bacio <3
    la zia consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie amica mia, non disperiamo, lì fuori c'è sicuramente un'attività che avrà bisogno del mio aiuto......ne sono certa....

      Elimina
  6. Risposte
    1. Ne son rimasti solo 3 in effetti, sarà che sono light e morbidosi ma terminano subitissimo!

      Elimina
  7. Ti capisco, anche io sono in fase di cerca e vedere che dopo il CV neanche ti rispondono mi demoralizza alquanto... almeno la cortesia di rispondere!
    Buone queste "polpettine" da mangiare una dietro l'altra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che dire Bea, non arrendiamoci, qualcosa prima o poi si smuoverà, è dire che non ho paura di lavorare di notte, visti gli orari delle panetterie e pasticcerie, soprattutto quelle industriali.....speriamo, va!

      Elimina
  8. purtroppo sul lavoro non è gran bel momento purtroppo, meglio davvero continuare ad essere ottimisti e sperare.ottijmi questi biscottini, portano il buonumore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è che finché non ti ci trovi in mezzo anche tu non ti rendi conto, poi inizi con l'invio dei cv, inizi a sperare e quando dopo poco non succede nulla e dopo tanto ti ritrovi sempre così, allora è lì che sale un po' di demoralizzazione...ma sono fiduciosa, comunque e continuo a sperare....sperando di non morire disperata......

      Elimina
  9. Ciao, sono buonissimi questi dolcetti....:D

    RispondiElimina