Una Fetta Di Paradiso: Red Fruit Cream Tart Cake Per Il Pranzo della Domenica

sabato 6 novembre 2021

Red Fruit Cream Tart Cake Per Il Pranzo della Domenica

 Buon sabato a tutti.

Ho preparato questa torta per un dopo pranzo in famiglia.

Il bello di questa tipologia di torta è che si può scegliere la base con cui crearla, di solito una pasta sablè o una frolla leggera, ma per cambiare io ho optato per una biscuit al cioccolato. La crema con cui riempirla può essere dalla più complicata e ricercata alla più classica panna montata (come il mio caso) e infine le decorazioni edibili del top, che lascia spazio ad immaginazione e gusti disparati, io ho optato per la selezione di cioccolatini ripieni e ritagli di fondente, tempestato da granella di pistacchi e frutti rossi, che ben si sposano a mio avviso con questa scelta stilistica pasticcera. Infine la forma della torta, la mia a cuore, perché quando si parla di famiglia è bello pensare ad un cuore che abbraccia tutto e tutti.

Red Fruit Cream Tart Cake:



Ingredienti:

Ricetta per il biscuit al cioccolato

500 ml panna liquida zuccherata da montare

q.b. frutti rossi a scelta

q.b. cioccolatini fondenti

q.b. granella pistacchio

Procedimento:

Una volta raffreddato il biscuit creare con uno stampo tre strati a forma di cuore.

Non ho usato bagna perché la torta resta abbastanza umida.

Montare la panna e con un beccuccio rotondo, creare con la sacca da pasticcere dei pallini di panna sulla superficie.

Ricoprire con il secondo strato e procedere per il secondo piano.

Una volta ricoperto anche il terzo strato adornare con frutta, cioccolato e granella.

Consiglio di far riposare in frigorifero almeno tre ore prima di consumare, oppure se lo fate come me il giorno prima, bisogna tirarlo dal frigo mezz'ora prima di consumarlo.

E' una torta molto scenografica e molto semplice da fare.

Grazie per la visita.

Valentina



2 commenti:

  1. Ha un aspetto meraviglioso e non oso immaginarne il sublime sapore! Bravissima Vale!

    RispondiElimina
  2. Molto bella e chissà che buona! Bravissima!

    RispondiElimina