Una Fetta Di Paradiso: Pane Dolce Ai 5 Cereali Con Cioccolato, Yogurt Greco E Spezie

venerdì 5 giugno 2015

Pane Dolce Ai 5 Cereali Con Cioccolato, Yogurt Greco E Spezie

Buongiorno, sono giorni caotici questi, abbiamo deciso, in quattro e quattrotto, di rinnovare una camera ad uso studio. Da sabato pomeriggio a martedì 2 giugno lavoro non stop per ripulire il grande armadio che mi ha accompagnato nella mia adolescenza per ben 25 anni. Ricordi nelle piccole cose, oggetti che dopo tanti anni sento ancora legati al cuore, libri di favole che mi hanno riportato ai tempi in cui nonna me li regalò.
In questi 3 giorni ho rivissuto momenti importanti, sfogliato pagine di un passato che mi hanno resa la donna che sono. Tanta roba, un pò di nostalgia ma al contempo tanta voglia di resettare, dentro e fuori, di rinnovare, di cambiare. Sapete come la penso sui cambiamenti e questo cambio di rotta, questa trasformazione dal vecchio al nuovo, senza dimenticare i ricordi, è una ventata di novità che ci accompagnerà almeno per un altro mese, quando arriverà il nuovo armadio e la nuova libreria. 

Avevo bisogno perciò di ricaricarmi e questa pagnotta ha trovato la giusta collocazione.
Con l'aiuto del caldo ha lievitato in un batter baleno e da li all'assaggio, è bastato davvero poco.

Un pane dolce che fa riflettere e che riempie il cuore, non ci credete? Che aspettate a provarlo?



Ingredienti:

310 gr farina ai 5 cereali macinata a pietra + 80 gr in aggiunta durante la lavorazione
10 gr pasta madre liofilizzata
3 gr sale blu 
100 gr zucchero di canna Demerara
30 gr margarina senza grassi idrogenati
150 gr yogurt greco bianco
20 ml acqua naturale
80 ml latte di soia e riso biologico
1 albume  
100 gr cioccolato fondente al 55%
5 gr cannella in polvere
5 gr noce moscata in polvere 

Procedimento:

Versare nel cestello della planetaria, la prima dose di farina, con la pasta madre mescolata all'interno, il sale blu, lo zucchero e la margarina morbida. 
Iniziare ad impastare con il gancio a spirale, nel frattempo versare in una caraffa l'acqua e il latte a temperatura ambiente.
Versare metà contenuto della caraffa dentro la planetaria, continuando ad impastare.
Fare fondere nel microonde potenza media per 1 minuto, intervallato ogni 30 secondi, il cioccolato fondente.
Versare poi l'albume e il cioccolato fuso all'interno, impastare nuovamente, terminare con i liquidi della caraffa.
Se l'impasto risultasse troppo morbido aggiungere gli 80 gr di farina in aggiunta, in due tempi, continuando ad impastare.
Aggiungere, infine, cannella e noce moscata in polvere.

Qui trovate il video del procedimento:


Fate riposare il panetto inciso a croce coperto da un canovaccio nel forno spento per 1 ora.

Riprendete il panetto, lavoratelo, tirando l'impasto verso il di sotto del panetto.

Date una forma a pagnotta, per aiutarmi io l'ho introdotto in uno stampo tondo, intagliate la pagnotta a piacere con una lama affilata ed infornate a 190°, forno caldo e statico, per 35-40 minuti, spruzzando a metà cottura dell'acqua all'interno del forno.

Una volta cotto, estrarlo e farlo raffreddare su una griglia.

E' molto buono mangiato da solo, il sapore è simile ai mostaccioli, volendo potreste accompagnarlo con un velo sottile di burro, come ho fatto io, o con della confettura di arancia, o perché no, dell'altra cioccolata. 



Nel caso non lo consumaste tutto, potreste conservarlo a fettine e congelarlo, dura per circa un mese.


Con Questa Ricetta Partecipo Al Contest Di La cultura del frumento 


Con Questa Ricetta Partecipo Al Contest Di Coccole di dolcezza




Partecipo Alla Raccolta Di #Panissimo31 Di giugno 2015






26 commenti:

  1. Brava, mi piace questo cambio di rotta,questa voglia di volersi bene e guardare al futuro con ottimismo. Condivido :-) e condividerei volentieri anche una fetta di questo pane ^_*
    In bocca al lupo x tutto e felice we <3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi Consu, l'unico neo è il vivere fino all'arrivo del 'nuovo' con tutta la roba sparsa per casa, meno male che è un appartamento spazioso, altrimenti soffocavo '_'

      Elimina
  2. Buono per una colazione in tutta la salute !

    RispondiElimina
  3. Il cambiamento spesso fa paura perché le "sicurezze", che ne siam consapevoli o meno, spesso sono le roccaforti delle nostre paure. Sarà che io ho sempre bisogno di stimoli nuovi, ma il cambiamento lo cerco. Anche nelle piccole cose domestiche. Questo pane ha tutta l'aria di essere buonissimo. Ne ho mangiato uno al cioccolato in un ristorante sciccoso abbinato ad un superlativo formaggio erborinato. Grazie Vale ! Un bacione amica mia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro mio i cambiamenti fanno parte della vita altrimenti sarebbe tutto statico e bruttarello. Quando non ci sono io li cerco volutamente, per dare nuova aria e ventata di novità. Questo cambiamento di stanza ci voleva proprio, erano mesi ormai che ne parlavamo, è l'attesa che un p' snerva,ma ho la fibra dura per questo ;-)

      Elimina
  4. Strepitosoquesto goloso pane..... prendo nota, grazie cara!!!!

    RispondiElimina
  5. questo pane è davvero strepitoso,anche io ne ho fatto uno con il cioccolato e ricordo andò a ruba,goloso,felice sera e grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, porto un po' di ritardo, ma arrivo!
      L'ho fatto solo una volta e con questa è la seconda, ma mi è piaciuto assai, lo rifarò cambiando ancora ingredienti!

      Elimina
  6. Hai fatto benissimo a festeggiare con questo buon pane. Nel traslocare ho fatto un bel ripulisti, ma anche io ho trovato cose dimenticate che mi ha fatto tanto piacere ritrovare. Un bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'andirivieni da una camera a l'altra e il tempo trascorso con i miei ricordi mi misero un appetito che questo pane non poteva arrivare al momento migliore.
      Ogni tanto 'rispolverare' il vecchio per fare spazio al 'nuovo' serve al nostro animo oltre che alla nostra casa.

      Elimina
  7. Anche io prossimamente dovrò mettere mano agli armadi perchè dovrò cambiare casa e già so che troverò negli angoli più nascosti, non solo degli armadi, oggetti da tempo abbandonati alla cui vista mi riporteranno indietro nel tempo. Come ti capisco!!! Per quanto riguarda il pane, trovo ottimi i tuoi abbinamenti e ti faccio il mio in boca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi per il contest.
      I ricordi fanno parte di noi e vanno accolti e rivissuti sempre, secondo me, fanno parte di ciò che siamo diventati.
      Magari preparalo anche tu questo pane ti tirerà su di morale durante il trasloco (ti capisco ne ho fatti molti nella mia vita, ne sono ormai assuefatta!
      Un abbraccio

      Elimina
  8. O_O che bel pane goloso :P mi piace!! Buona domenica!

    RispondiElimina
  9. rinnovare i mobili è sempre un'ottimo esercizio ci costringe nel bene e nel male a rispolverare i ricordi e ad eliminare il superfluo! favoloso questo pane!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te Ali, per questo questa pagnotta sarà un buon inizio per il nuovo studio che verrà!

      Elimina
  10. Qualche anno fa ho svuotato un armadio...cosa ne è uscito!!!! Mi sono chiesta come faceva a starci tutto ;)
    Questo pane deve essere strepitoso :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli armadi "ingoiano" di tutto e come dice il proverbio, 'la casa nasconde' bene bene !

      Elimina
  11. Che ricetta favolosa! me la segno subito! sento il profumo che esce dallo schermo! complimenti sei bravissima! buon inizio settimana! Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, gentilissima! Se la provi fammi sapere com'è andata!

      Elimina
  12. Che pane meraviglioso, buonissimo da solo, ma l'abbinata con la marmellata d'arancia mi stimola molto.....che brava a superare così bene la prova svuota armadio, io invece sono di quelle che non buttano via niente!!!
    Baci e buon riassetto....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difatti io ho buttato solo l'involucro, ihihiih tutto il didentro è rimasto, diciamo che ho dato una prima scrematura, ecco, ma il grosso resterà ancorato a me, non ce la posso fare!

      Elimina
  13. Fantastico!!!! Deve essere perfetto per la colazione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erika, colazione, merenda, spuntino, ideale in ogni momento, credimi!
      Buona giornata, cara.

      Elimina